traders

PERDITE RECORD E LA BORSA FESTEGGIA: C’E’ RAZIONALITA’ NELLA FOLLIA?

Strano mercato. Lunedì è iniziata l’AQR, oggi Unicredit annuncia una perdita gigantesca (14 mld di euro), il primo e il secondo azionista di MPS iniziano a vendere le loro partecipazioni … e la Borsa festeggia. Il titolo Unicredit guadagna il 7%, MPS il 3,3% ed è su del 21% da inizio anno. Esiste razionalità nell’apparente…

Share Button
whatsup

WhatsApp ? …. What a mistake!

E’ di oggi la notizia che WhatsApp è stata acquistata per l’equivalente di 19 mld di dollari da Facebook. E’ una follia, punto e stop. E mostra tutte le distorsioni che una bolla speculativa può creare, insieme all’inettitudine di un sistema economico-finanziario che batte sempre più in testa. Partiamo da Whatsapp. Con il prezzo pagato…

Share Button
oro

ORO O PATACCA?

E’ sempre stato il bene rifugio per eccellenza, quello che nelle tempeste ha sempre tenuto la barra dritta alla faccia di borse che scendevano, valute che si deprezzavano e titoli di stato che si schiantavano. E adesso? Oggi gli investitori sono attenti ai cinguettii dei passerotti blu, coccolano uno Standard and Poor’s ai massimi di…

Share Button
Twitter_bird_logo

TWITTER e LA FED 2.0

Twitter si quoterà, probabilmente già la prossima settimana, con il simbolo TWTR. Un altro grande nome della rivoluzione 2.0 che “goes public”: ragazzi smart, informali, venuti dal nulla che diventano miliardari. Ci sarebbe da festeggiare e essere felici per l’insuperabile capacità del capitalismo americano di rigenerarsi, di realizzare con i fatti la meritocrazie e far funzionare…

Share Button
ZMG_20131022_SP2

NON C’E’ DUE SENZA TRE???

E’ questa la domanda che alcuni di noi si son fatti quando hanno visto l’indice S&P toccare i nuovi massimi storici. Si, avete capito bene, massimi storici! Il livello attuale di 1750 non è MAI stato raggiunto. Che ingiustizia, quando la borsa crolla, titoloni cubitali tipo “Wall Street brucia mille miliardi!!!”, , quando invece tocca…

Share Button
ZMG_20131016_whale

“The London WHALE-GATE”: a Wall Street ancora una volta la realtà supera l’immaginazione.

Partiamo dall’epilogo. Qualche giorno fa JP Morgan, per molti “la” Banca, ha riportato la prima perdita trimestrale degli ultimi anni. Il mercato non si è scomposto più di tanto, dato che questa perdita è dovuta alle spese legali (7.2 miliardi di $, non bruscoline!) sostenute a seguito dello scandalo noto come “London Whale-gate” che risale…

Share Button