ZMG_20140204_domino2

Economie Emergenti: “decoupling” o contagio?

In diverse occasioni abbiamo affrontato l’argomento degli emergenti. Oggi il tema centrale per gli investitori è capire se la crisi che li sta coinvolgendo possa avere un effetto contagio generalizzato. Di seguito riportiamo alcuni contributi raccolti da chi su quei mercati ci opera quotidianamente. Le ultime settimane sono state caratterizzate dalla turbolenza finanziaria che ha…

Share Button
ZMG_20140203_bear2

E’ TORNATO IL GRANDE ORSO?

Dopo mesi di letargo, soppiantato da uno dei periodi di bull market più impressionanti della storia (dai minimi di marzo 2009 l’indice S&P 500 era salito del 131%), l’orso di Wall Street si è riaffacciato alla porta. Presto per dire se sia questo l’inizio di una periodo di vacche magre, ma le chiusure di questi…

Share Button
market with golden arm

IL MERCATO DAL BRACCIO D’ORO: 3 ANNI PER RAGGIUNGERE UN ACCORDO A WASHINGTON E …

Ci sono voluti 3 anni per raggiungere un accordo tra Repubblicani e Democratici sulla legge di Bilancio e la Borsa americana festeggia … con bel ribasso! La notizia in realtà è eccellente per l’economia reale: si pone fine al “sequester” che ha bloccato i piani di spesa delle agenzie federali e si evita il pericolo…

Share Button
oro

ORO O PATACCA?

E’ sempre stato il bene rifugio per eccellenza, quello che nelle tempeste ha sempre tenuto la barra dritta alla faccia di borse che scendevano, valute che si deprezzavano e titoli di stato che si schiantavano. E adesso? Oggi gli investitori sono attenti ai cinguettii dei passerotti blu, coccolano uno Standard and Poor’s ai massimi di…

Share Button
active or passive

ATTIVI O PASSIVI?

Ve lo immaginate il mitico Gordon Gekko issare bandiera bianca e ammetter di non riuscire a battere il mercato? Si, proprio lui, quello che definiva titoli sopravvalutati come “polmoni con bacilli”, colui che ha ispirato generazioni di trader e aspiranti tali e che a fine anni 90 ti portava a chiamare all’alba l’amico con cui…

Share Button
ZMG_20131114_fed

FED: UN POST PER I NS LETTORI PIU’ TECNICI

Alla annuale research conference dell’IMF (7-8 novembre) sono stati presentati 2 paper, a cura di economisti della FED. Pur trattandosi di lavori molto “tecnici”, hanno ricevuto una certa attenzione anche sulla stampa finanziaria perché, tra le formule, si può capire quale ragionamento stia dietro alla politica ultra-espansiva della FED. In estrema sintesi, i due paper…

Share Button
ZMG_20131112_FEDtestimone

FED: PRONTI AL PASSAGGIO DI TESTIMONE?

Non bisogna essere degli economisti per sapere che il nostro futuro dipende sempre di più dalle scelte dei banchieri centrali. Sarà che i bilanci pubblici sono un po’ ovunque al collasso, sarà per l’incapacità dei politici (non solo italiani … basti guardare allo spettacolo offerto da Washington in ottobre), sta di fatto che l’unica arma…

Share Button
TwitterIPO

TWITTER: IL PASSEROTTO HA SPICCATO IL VOLO… Speriamo non venga presto impallinato!

Qualche giorno fa ci eravamo chiesti come sarebbe andata la quotazione di Twitter. La nostra tesi era che, nonostante la società debba ancora dimostrare quanto vale (andrà in utile forse solo nel terzo trimestre del 2014, per ora ha registrato solo perdite) la quotazione sarebbe stato un test importante per vedere se la FED, con…

Share Button
ZMG_20131106_Deflation

LA POLITICA MONETARIA DELLA BCE E IL RISCHIO DEFLAZIONE

Per molti sentir parlar di “rischio deflazione” potrebbe suonare strano. Ma come, il rischio dovrebbe esser quello di aumento dei prezzi, una loro diminuzione sarebbe assolutamente auspicabile! E invece no. Se oggi vedo che il prezzo di un bene inizia a scendere, probabilmente ritarderò le mie decisioni di acquisto, innescando una spirale negativa. Non consumo…

Share Button
IMG_20131104_Bangles

MANIC MONDAY

Inauguriamo una rubrica dedicata alle settimane (economicamente) più interessanti, con un omaggio alle indimenticabili Bangles e al loro “crystal blue Italian stream” (ah, gli anni ’80, quando la Milano da bere era sulle copertine dell’Economist come oggi Shangai… ) La settimana inizia fortunatamente bene, con un evento ormai rarissimo: l’agenzia di rating Fitch, al posto…

Share Button